5 modi per ridurre i tuoi livelli di stress psicofisico

1200
stress psicofisico

Gli effetti dello stress psicofisico sono universali, accadono a tutti e possono avere un impatto su persone di tutte le età in qualsiasi angolo del pianeta Terra. Infatti, lo stress è considerato uno dei principali fattori che contribuiscono allo sviluppo di malattie croniche. Purtroppo, lo stress non può essere messo all’angolo nelle nostre vite, tuttavia è il modo in cui lo gestiamo e lo affrontiamo, quando si fa vivo nelle nostre vite, che fa la differenza.

La realtà dei fatti è che lo stress fa parte delle nostre vite e i nostri corpi riescono sostanzialmente a gestire molto bene lo stress di tutti i giorni; tuttavia, questo problema non dovrebbe essere vissuto continuamente e in modo cronico. Così spesso al giorno d’oggi viviamo in uno stato di stress perpetuo senza darci tempo e spazio adeguati al recupero; quindi, il nostro sistema è continuamente in allarme.

Di conseguenza, questo stress si accumula nel tempo nel corpo e può portare a uno stato di esaurimento sia fisico che mentale e persino al burnout.

Ogni persona ha una soglia di stress diversa, o la quantità di stress che può gestire fino a quando non è ingestibile dal corpo. Ciò significa che è importante valutare i tuoi livelli di stress in modo da gestirli adeguatamente. Al giorno d’oggi essere occupati o stressati è quasi diventato un qualcosa di cui forgiarsi e i sintomi dello stress cronico sono spesso trascurati o ignorati. Dunque, è essenziale valutare attentamente i livelli di stress e agire preventivamente per evitare, se possibile, l’esaurimento emotivo e fisico e gli impatti dannosi che esso può avere sul corpo e sulla mente nel tempo.

Segni di esaurimento dovuti allo stress psicofisico

Segni e sintomi di esaurimento fisico e mentale possono variare a seconda della persona ed essere più o meno gravi. Gli effetti che possono manifestarsi mentalmente, emotivamente e fisicamente sono quasi sempre:

  • Ansia
  • Apatia
  • Depressione
  • Irritabilità
  • Scarsa motivazione
  • Nervosismo
  • Pianto
  • Fatica
  • Mal di testa
  • Cambiamenti nell’appetito
  • Variazioni di peso
  • Dolori muscolari e tensione
  • Isolamento sociale
  • Problemi a dormire

Cause dovute a un forte esaurimento

Sebbene ogni individuo sia diverso, l’esaurimento emotivo e fisico è molto spesso il risultato di uno stress accumulato sul sistema nel tempo fino a raggiungere un punto di rottura. Molto spesso l’innesco è dovuto a causa di stress lavorativi, finanziari, problemi familiari e finanziari, cattiva alimentazione e, ovviamente, molto altro.

5 modi per diminuire lo stress psicofisico

Possiamo affrontare lo stress in modo diverso, anche se non possiamo eliminarlo del tutto, a causa della cattiva gestione della nostra vita, dalla mancanza di supporto, ma anche a causa di una percezione del tutto errata di ciò che sta realmente accadendo intorno a noi. Ecco perché è importante affrontare lo stress con un approccio olistico per migliorare il tuo benessere fisico, mentale ed emotivo.

Identifica le cause che portano stress

La consapevolezza è sempre il primo passo per cambiare qualsiasi cosa. Ci possono essere una moltitudine di fattori che contribuiscono al tuo stress, come accennato in precedenza, di cui potresti non essere ancora a conoscenza.

Potresti renderti conto di aver difficoltà nel gestire il tuo stress di tipo fisico; questo può essere dovuto dal fatto che hai poca stima di te stesso, oppure non riesci a gestire la tua mente a tal proposito o, ancora, mangi in modo spropositato.

Identificare ciò che potrebbe causare il problema ti consente quindi di intraprendere le azioni necessarie per alleviare questi fattori di stress psicofisico. Spesso ci illudiamo di poter fare tutte queste cose quando in realtà non sono tutte necessarie o urgenti. Pertanto, riuscire a capire le cause che portano stress può anche alleviare lo stress di per sé perché ti consente di esternare i tuoi pensieri piuttosto che permettere a ciò che potrebbe darti fastidio di occupare spazio ed energia nel tuo cervello.

Aiutati con gli integratori alimentari di tipo adattogeno

Gli adattogeni sono delle erbe che supportano una risposta più equilibrata allo stress e aiutano il corpo a diventare più resiliente di fronte ai fattori di stress. Durante i periodi di inevitabile stress cronico, gli adattogeni possono essere uno dei tuoi migliori alleati per supportarti nell’adattamento alle situazioni della vita quando si presentano.

Esempi di adattogeni includono ashwagandha, basilico santo, rodiola e reishi. Puoi trovare questi integratori alimentari online, su shop come quello di secondo natura che vende migliaia di prodotti di erboristeria per il tuo benessere psicofisico. Siamo sicuri che queste erbe possano realmente aiutarti a ridurre gli effetti negativi dello stress su mente e corpo.

Chiedi aiuto a professionisti, parenti e amici

Sulla base del nostro primo suggerimento, se ti rendi conto di vivere momenti di forte stress psicofisico, ti consigliamo vivamente di chiedere supporto a chi ti è vicino o chi ne sa più di te. Questo vuol dire chiedere aiuto ai membri della famiglia o stabilire un sistema di supporto sociale come una cerchia di amici, un terapista o un medico.

Chiedere supporto è una parte essenziale della gestione dello stress e della cura della propria salute emotiva e fisica.

La verità è che spesso non siamo in grado di affrontare gli alti e bassi della vita da soli e, alla maggior parte delle persone, manca il supporto più necessario proprio nel momento in cui ne hanno più bisogno.

Impara a dire di no

Stabilire dei limiti ci consente di proteggere la nostra energia e ciò implica il saper dire di no. Sebbene all’inizio possa sembrare poco piacevole, alla lunga fornirà un enorme sollievo creando più equilibrio nella vita. Quando non stabiliamo i limiti necessari o evitiamo di dire di no, questo spesso finisce con risentimento e sopraffazione che non aiutano nessuno!

Dire di no e stabilire dei limiti non solo onora e rispetta il nostro tempo e la nostra energia, ma è anche un ottimo modo per far capire agli altri che possono fare lo stesso. Ad esempio, spegnere il telefono la sera, disattivare le notifiche di lavoro quando torni a casa o non accettare ogni singolo invito che ricevi, sono un ottimo modo per alleviare i momenti di stress psicofisico.

Impara a soddisfare le tue esigenze essenziali

Se cambi solo un aspetto della tua vita potresti notare cambiamenti sottili, ma raramente è sufficiente. Questo perché molto spesso sono una moltitudine di fattori a incidere sullo stress psicofisico e probabilmente dovrai fare molto di più migliorando aspetti essenziali della tua vita.

Cerca di dormire adeguatamente

Il corpo ha bisogno di riposo per riprendersi, ma il sonno è spesso trascurato con lo stile di vita frenetico dei nostri giorni. Un sonno di qualità non solo promuove una buona salute fisica, ma anche il benessere mentale ed emotivo. Se stressiamo continuamente il nostro bisogno di dormire, il corpo alla fine ce lo farà sapere. Dunque, se ti vuoi bene, cerca di dormire almeno 8-9 ore ogni notte.

Nutri il tuo corpo meglio

Pasti sani ed equilibrati e un’assunzione sufficiente di acqua non solo forniscono il carburante tanto necessario per il corpo ma anche per il cervello, il che significa che le nostre scelte alimentari certamente influenzano il nostro benessere fisico e mentale.

Nutrirsi in modo sano ci permette di migliorare sensibilmente la nostra salute. Dunque, diventa necessaria durante i periodi di stress quando il corpo ha bisogno di più sostegno.

Muoviti di più

Il corpo ha bisogno di riposo ma anche di movimento!

L’esercizio eccessivo può diventare di per sé un fattore di stress; tuttavia, il tipo e la quantità di movimento giusti possono agire da antistress. Cerca di fare attività fisica e pratica quella che ti fa sentire bene dopo la sessione giornaliera.

I movimenti delicati quotidiani come lo yoga e le passeggiate possono aiutare ad abbassare i livelli di cortisolo, migliorare l’umore e portare a un maggiore benessere mentale e fisico.

Allevia il tuo stress psicofisico frequentando altre persone

Sviluppare una sorta di comunità sotto forma di amici e familiari che sono uno spazio sicuro è essenziale per il benessere emotivo.

In quanto umani, uno dei nostri bisogni fondamentali è la comunità, non siamo destinati a essere lupi solitari e la nostra salute fisica ed emotiva è fortemente influenzata dalle relazioni che abbiamo nelle nostre vite o dalla loro mancanza.

Ritrova il contatto con la natura

Veniamo dalla natura, ma ora siamo più disconnessi che mai. Spesso viviamo impassibili seduti in casa tutto il giorno circondati da luci artificiali ed elettronica.

Prendersi del tempo per stare nella natura è immensamente benefico per migliorare la salute fisica, mentale ed emotiva. L’esposizione alla luce diurna all’aperto offre molti benefici per la salute mentale e l’umore. Inoltre, il contatto con la natura ha dimostrato di ridurre lo stress psicofisico.