Cosa sono il Tornio CNC ed il Tornio da barra

10851
Tornio CNC

In questo articolo ci occuperemo di descrivere e analizzare due tipi di macchine utensili fondamentali per ogni officina meccanica, ovvero il classico tornio CNC e il tornio da barra, soffermandoci sulle loro differenze e le funzionalità.

In questo modo speriamo di fornirvi indicazioni utili a far chiarezza prima di acquistare uno o l’altro.

Cos’è il tornio CNC e come funziona

Il tornio CNC è una macchina utensile che molti definiscono anche come tornio da ripresa, in quanto include ogni tipo di lavorazione di tornitura secondaria che si svolge su quelle componenti specifiche che non si rendono responsabili del risultato finale di un prodotto.

Possiamo quindi includere in questa categoria le lavorazioni che possono essere associate ad altri macchinari senza che queste influiscano direttamente sul prodotto finito.

Questi elementi sono pezzi unici che non vengono prodotti in maniera continuativa, perché possono essere applicati a diversi contesti.

Si tratta quindi di accessori utili a svolgere anche altre funzioni, come ad esempio interventi motorizzati che richiedono degli utensili in grado di fresare (torni con torretta motorizzata dove sono presenti utensili rotanti di fresatura) oppure sfruttare elementi fissi. La scelta è da farsi in base al ciclo di lavorazione che si deve effettuare sul pezzo e alla sua complessità.

Cos’è il tornio da barra

A differenza del tornio CNC, il tornio da barra fa parte dei macchinari che lavorano una barra di metallo in maniera automatica e che sono indispensabili per la produzione in serie di determinati prodotti.

Il tornio da barra si definisce così in quanto sfrutta i così detti caricatori di barre che alimentano le stesse nella zona di lavorazione in modo automatico, senza che sia necessaria la presenza fissa di un operatore di macchina.

In questo caso è molto importante disporre di un meccanismo automatico, in quanto questi ausili devono essere prodotti in grande quantità poiché sono fondamentali per molte fasi della lavorazione di un prodotto.

Si deve quindi procedere alla creazione di un vasto numero di dispositivi qualora si rendessero necessarie delle sostituzioni improvvise.

Anche in questo caso i torni da barra a controllo numerico possono essere realizzati con diverse caratteristiche: possono essere dotati di torrette motorizzate oppure no, anche se questa tecnologia è la più utilizzata in quanto permette di svolgere diverse funzioni nello stesso momento.

Le lavorazioni eseguite con il tornio da barra sono di grande precisione e rispettano rugosità, tolleranze geometriche e dimensionali del pezzo.

Ove vi sia una forte automazione, è possibile optare per uno scarico pezzi con un robot di pick and place a portale.

Quando optare per il tornio CNC e quando per il tornio da barra: vantaggi e svantaggi a seconda del lavoro da svolgere

In base al risultato finale che si vuole raggiungere, è indicato optare per un tornio CNC oppure prediligere il tornio da barra.

Qualora si volesse intervenire su un ambito generico che non richieda prestazioni fondamentali per il risultato finale di un prodotto, è preferibile adottare il tornio CNC, mentre nel caso in cui si voglia usufruire di un dispositivo molto facile da reperire e che riesca a svolgere più funzioni senza arrestare i processi lavorativi, la scelta deve ricadere sul tornio da barra.

Ovviamente si tratta di componenti di alta qualità in ogni caso, in quanto riescono a favorire la produzione di un determinato prodotto limitando l’intervento umano in ogni fase dell’intero processo lavorativo, poiché il sistema automatico che consente la lavorazione riesce ad ottenere risultati eccellenti senza coinvolgere l’operatore comportando vantaggi diversi, quali un risparmio di tempo ed energia.

Le sostanziali differenze tra tornio CNC e tornio da barra sono relative alla specificità di un determinato prodotto poiché, ancora una volta, la prima tipologia è destinata ad un utilizzo più sporadico, mentre il tornio da barra è indispensabile qualora si richiedessero produzioni in serie che permettono di beneficiare di un numero più elevato di queste componenti in tempi relativamente brevi.

Tenetelo ben presente prima di rivolvervi ad un rivenditore specializzato di macchine utensili nuove od usate che sia.

Infine il tornio da barra è la scelta ottimale per chi vuole automatizzare quanto possibile il ciclo produttivo e ridurre al minimo il personale umano.

E’ bene tenere presente che l’alta produttività di questo tipo di tornio crea una notevole produzione di trucioli che richiede l’utilizzo di un convogliatore degli stessi.

In questo modo non si deve interrompere il processo di produzione per svuotare la vasca, che si riempirebbe in modo molto veloce.

Il tornio da ripresa invece è molto apprezzato da chi desidera realizzare una produzione in piccola scala o per produrre pezzi unici.